In queste pagine visibili al pubblico vedi a titolo di esempio come sono realizzate le Istruzioni per montare il nostro Kit Legno per il Plastico EASY, uno dei nostri primi modelli.

La versione migliorata del plastico EASY adesso si chiama READY e puo' essere acquistata nelle varie versioni: Solo Disegni e Istruzioni, Servizio DIAP, Kit Legno, Premontato, Finito Grezzo.

Se acquisti un nostro Kit Legno riceverai le credenziali per l'accesso alla nostra AREA RISERVATA PLASTICI con le Istruzioni specifiche per il tuo plastico
.   

Montaggio rampa elicoidale scala H0


Montiamo quindi la rampa elicoidale.

Prepariamo 5 pilastri unendo un blocchetto di legno ad un rettangolo(evidenziati in giallo) preso tra quelli più alti (circa 20cm).

Prendiamo uno dei 2 grossi cerchi in legno che useremo per la rampa e fissiamolo al tratto iniziale della rampa (evidenziato in giallo) usando un blocchetto messo in verticale (freccia blu). Li uniremo con 2 viti poste dal sotto.

Dall'altra parte li uniamo con la squadretta in metallo rettangolare a 4 fori.

Abbiamo quindi unito il tratto giallo alla rampa, che per adesso sono 'volanti' cioè non ancora attaccati al plastico.

Quindi, ancora dal di sotto , attacchiamo altri 5 blocchetti in verticale alla rampa (freccia rossa), ciascuno con 2 viti.
In sostanza si fissano i blocchetti in modo che una volta posizionata la rampa le viti risultano poste dal di sotto e i blocchetti diretti verso l'alto.

Mettiamoli in posizione equidistante (circa 60 gradi) in modo che combacino col bordo interno della rampa.

Appoggiamo la rampa sul plastico , ponendola su dei supporti provvisori che poi leveremo. Ad esempio dei blocchetti in modo da ricreare le altezze 2cm, 4cm, 6cm, 8cm.

Una volta appoggiata la rampa, segnamo la posizione dei binari e incolliamo un pezzo di massicciata.
La parte iniziale della massicciata, che è alta circa 5mm dovrà essere tagliata a forma di cuneo con un taglierino, in modo da rendere graduale 'la salita' sul legno dalla base del plastico al tratto iniziale della rampa.

Per evitare sorprese verifichiamo che non ci siano scalini, binari montati male, etc... ad esempio facendo scorrere un vagone a mano: se non udiamo strani rumori tutto è regolare.

Nelle figure che seguono si vedono alcune particolarità:
in alcune parti della spirale si è usato binario flessibile Piko facendolo venire più verso l'esterno.
Sotto si è usata una sola 'mezza' striscia di massicciata economica. 
 
In questo modo si risparmia leggermente dal punto di vista economico, però si otterrebbe un risultato migliore utilizzando tutti binari curvi R1. Inoltre se si usano le 2 'mezze' strisce di massicciata affiancate i binari sono più stabili e regolari e non c'è il rischio che si inclinino.

NOTA: in figura i pilastri sono più corti di quelli forniti nel kit e presentano dei blocchetti in più (ma ne basta uno solo...).

Disponiamo nei tratti di rampa che si sovrappongo dei blocchetti provvisori in modo da assicurarci che la distanza fra il legno dei 2 giri sia 8 cm.

Quindi uniamo un blocchetto con 2 viti (frecce rosse) che manterrà la distanza fra l'inizio e la fine del primo giro di rampa.

A questo punto la rampa è in posizione e possiamo unire i 5 pilastri (freccia blu) con 1 vite al blocchetto verticale.

Leviamo quindi i supporti provvisori sotto la rampa, che a questo punto sarà sorretta dai pilastri. I pilastri non sono ancora stati fissati alla base del plastico ma semplicemente appoggiano sopra.

A questo punto il montaggio del secondo giro è molto semplice.

Appoggiamo dei blocchetti provvisori sulla rampa già montata in modo da creare la distanza di 8cm e appoggiamo sopra il legno secondo giro.

Uniamolo al primo giro con 2 viti (blocchetto di legno) e con una squadretta in metallo reattangolare a 4 fori.

Quindi inseriamo un blocchetto sotto al secondo giro, appoggiandolo sopra i 5 in prossimità dei pilastri.

Avvitiamo la seconda rampa ad ogni blocchetto con 2 viti e quindi il blocchetto al pilastro con una vite (frecce rosse).

Stabilizziamo il punto di unione fra primo e secondo giro con un apposito pilastro, blocchetto e viti (frecce blu)

Montiamo binari e massicciata fino la termine della elica...

...se siamo stati bravi dovrebbe combaciare con l'ultimo tratto curvo di binario.

Proviamo che non ci siano irregolarità nei binari facendo scorrere un vagone.

I pilastri li fisseremo alla base del plastico in seguito...quando saremo sicuri che tutto è corretto!