In queste pagine visibili al pubblico vedi a titolo di esempio come sono realizzate le Istruzioni per montare il nostro Kit Legno per il Plastico EASY, uno dei nostri primi modelli.

La versione migliorata del plastico EASY adesso si chiama READY e puo' essere acquistata nelle varie versioni: Solo Disegni e Istruzioni, Servizio DIAP, Kit Legno, Premontato, Finito Grezzo.

Se acquisti un nostro Kit Legno riceverai le credenziali per l'accesso alla nostra AREA RISERVATA PLASTICI con le Istruzioni specifiche per il tuo plastico
.   

Montaggio kit legno binari e massicciata

Si procede quindi a montare le parti in legno su cui appoggeremo i binari.

Creiamo i vari pilastri: i pilastri sono pretagliati a varie altezze e si montano unendo le 2 parti di legno (coppia della stessa altezza) con un blocchetto che starà alla base appoggiato sul legno (disegno rosso e blu). 

I vari pezzi di supporto ai binari vengono uniti con un blocchetto posto nella direzione ideale dei binari.  Quando si sovrappoone il legno al pilastro il blocchetto superiore  si incastrerà nel pilastro (disegno giallo).

Consigliamo di fare un premontaggio senza colla e fare delle prove. Fissiamo fra di loro le parti in legno con i blocchetti e le viti e appoggiamole sui pilastri.

Le altezze di riferimento sono riportate nella sezione 'tracciati' Piko.

Quando un tratto di legno passa sopra un binario, l'altezza deve essere almeno 8cm (fra legno e legno). In tal modo considerato poi 5mm di massicciata e il binario, restano 6,5 / 7 cm di spazio fra legno e binario.

Montiamo tutto il percorso allo stesso modo, appoggiando i legni sui pilastri e rimontiamo sopra i vari binari.
Se non abbiamo fatto errori nel fissare i binari, tutto dovrebbe combaciare!

Via via si fissano massicciata e binari al legno ricreando tutto il percorso.

Per evitare sorprese verifichiamo che non ci siano scalini, binari montati male, etc... ad esempio facendo scorrere un vagone a mano: se non udiamo strani rumori tutto è regolare.

Ovviamente conviene fissare per primi i tratti di binario che dopo saranno poco raggiungibili perchè sopra ci passeranno dei binari / delle parti in legno.
Plastico Easy , comunque è progettato per essere facile da montare, ovvero le parti in legno tagliate al laser combaciano perfettamente e i punti ciritici sono molto limitati.

Bisogna porre attenzione particolare alla regolarità dell'accoppiamento legno / massicciata / binario in queste parti:

  • inizio rampa elicoidale sulla sinistra (che una volta montato il tutto sarà poco raggiungibile)
  • inzio salita sulla destra


Man mano che si montano i binari si possono fissare con 2 viti i lati dei pilastri ai blocchetti di legno soprastanti. Con una lunga vite di traverso e/o della colla si fissa il blocchetto di base del pilastro alla tavola di legno di base.
Ovviamente dobbiamo fare in modo che il legno con il binario mantenga la giusta pendenza e quindi appoggerà solo ad una estremità del pilastro (vedi figura).

Massicciata sotto gli scambi.
Sotto gli scambi andremo a inserire  delle parti di massicciata tagliata nella giusta forma....è facile, ci vuole solo molta pazienza!

Dobbiamo fare in modo di lasciare libere da gommapiuma/sassini le parti in moviemento dell'azionamento scambio.

Non montiamo i 2 'tondi' che chiudono la spirale e sopra il tratto in salita e di conseguenza i 2 tratti  di binario morto della stazione superiore. Abbiamo infatti la necessità di poter accedere ai binari sottostanti per eventuali aggiustamenti.

In seguito prima di motnare il 'tondo' a destra si può decidere di tagliarne un pezzo (2-3 cm , come indicato con riga gialla) in modo da rendere più dolce il declivio tra la parte superiore e la curva con i binari.

Completato il fissaggio di binari, massicciata e pilastri facciamo dei giri di prova.

Il percorso interno con la salita e la spirale di raggio R1 non è adatto a vagoni troppo lunghi e/o pesanti. Pertanto il test sarà positivo se otterremo salita e discesa regolari con locomotive e vagoni 'non critici' e a velocità normali ed eventualmente con loco e vagoni 'critici' a velocità ridotta.

Nel test verificheremo che sul percorso in piano esterno  procedano regolarmente anche rotabili critici ad alte velocità.